Gli eventi nel Piceno
ITACA
Ascoli Piceno 22 Aprile
SHERLOCK HOLMES
San Benedetto del Tronto 22 Aprile
Letture animate
Ascoli Piceno 24 Aprile
Arte orafa

Le Marche hanno un notevole patrimonio nell’ambito della cultura orafa. I molti laboratori presenti, specie nel Rinascimento, su un territorio a prevalenza agricola sono la testimonianza di un legame profondo tra oreficeria e tradizione.

Tra i più importanti centri dell’arte orafa marchigiana, durante l’età dei Comuni e delle Signorie, Ascoli Piceno e Jesi raggiungono il massimo splendore tra Quattrocento e Cinquecento.

Gli artisti ascolani del settore si formano alla scuola del Vannini (1400) e favoriscono la diffusione di numerose botteghe orafe artigiane, consolidando una tradizione che si estende anche ad altre città della provincia, soprattutto a Fermo.

A Jesi nasce e si forma l’orafo Lucagnolo, maestro di bottega nella Roma di Clemente VII. Numerosi anche gli orafi che operano ad Urbino dal secondo ‘400 in poi. Per la città di Urbino, e per tutto il territorio compreso nel Ducato, la vera età dell’oro è però quella della signoria di Federico da Montefeltro e dei Della Rovere (fine 1400 - primi decenni 1600).
 

 

Guarda il video Piceno Terra Creativa dedicato all'artigianato artistico del Piceno